Beppe Alfano, giornalista coraggioso

082246201-6414b49f-561d-444f-9c3c-5e5e029f06c5

Era un giornalista coraggioso, aveva scoperto alcuni segreti di Cosa nostra. Beppe Alfano, corrispondente del quotidiano “La Sicilia” da Barcellona, fu ucciso 21 anni fa. Oggi, la figlia Sonia, presidente della commissione antimafia del Parlamento Europeo, lo ricorda con un’iniziativa che vuole fare il punto sullo stato attuale della lotta alla mafia. Alle 17, nella sede di rappresentanza del Comune, l’associazione nazionale familiari vittime di mafia e l’amministrazione cittadina organizzano un convegno che sarà soprattutto l’occasione per parlare del delitto di Beppe Alfano, che per molti aspetti resta un mistero. “Ricorderemo mio padre ma soprattutto, ancora una volta, chiederemo verità e giustizia” dice Sonia Alfano. “Sebbene qualche passo avanti nelle indagini sia stato compiuto, noi stiamo ancora aspettando tutta la verità e lotteremo con tutte le nostre forze per averla. Non è un diritto soltanto nostro, ma di tutti coloro i quali credono nella giustizia. E’ un diritto di tutti i cittadini onesti”. Il delitto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...