Quei terremotati snobbati dalla tv

Cosa devono sopportare, i cittadini dei Comuni dell’Emilia- Romagna colpiti dal terremoto. Dopo il sisma, venerdì sera sono stati usati per farcire il polpettone indigesto di «Robinson», la presunta trasmissione di servizio pubblico condotta da Luisella Costamagna su RaiTre. La lettera che ci ha scritto Camilla Ghedini, ufficio stampa della Confartigianato ferrarese, associazione invitata in collegamento  presso il castello estense a fare da comparsa alla trasmissione, esprime una composta indignazione.  Composta, perché i cittadini delle zone colpite sanno che tra sfollati, aziende danneggiate, morti, la capacità della Costamagna di condurre un programma giornalistico serio non è il problema maggiore.  segue

8 risposte a "Quei terremotati snobbati dalla tv"

  1. Pingback: Quei terremotati già dimenticati « La Torre di Babele

  2. sono stata fraintesa… volevo dire che se fosse successo al sud si facevano molte più polemiche… e gli abitanti non venivano snobbati! questa è verità scomoda

  3. è solo che il nord viene sempre descritto come la parte d’italia che lavora, ed essendo veneta sono stufa di sentirmi dire che chi ” si rimbocca le maniche” si deve arrangiare… voglio ricordare anche come sia passato decisamente in secondo piano l’alluvione…

    • Mi pare che gli emiliani non siano stati lasciati soli.
      Purtroppo il tempo fa passare in secondo piano tutto e tutti. In Umbria c’è ancora chi vive nei container.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...