Rai, la chiusura di New York

Presidio di protesta davanti al Consolato Italiano sulla Park Avenue, questa mattina, di una delegazione di una dozzina di dipendenti dell’intero organico di 38 persone lasciate a casa “senza lavoro, senza assistenza medica e senza sussidio di disoccupazione”, come si legge nel volantino distribuito ai passanti. Vestendo la maglietta rossa del sindacato Nabet Cwa dei lavoratori delle televisioni, i licenziati hanno raccontato ai cronisti presenti la loro versione della storia, che la direzione della Rai ha spiegato come una iniziativa di contenimento dei costi (sono state chiuse, nelle Americhe, anche le sedi a Los Angeles, a Montevideo e in Canada). segue

Sono 38 i licenziati, salvi i corrispondenti

Annunci

One thought on “Rai, la chiusura di New York

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...