Siria, giovane fotografo curdo torturato e ucciso

Il 25 marzo 2012, alle 8 di sera, Jawan Mohammed Qatna, fotografo amatoriale, è stato prelevato dal suo domicilio nella città di Derbassieh (a nord di Al-Hassakek , nella Siria orientale) da quattro individui incappucciati. Il suo corpo senza vita, recante evidenti segni di tortura, è stato rinvenuto tre ore dopo in un villaggio vicino. Un video pubblicato su Youtube testimonia della brutalità con la quale è stato trattato. L’identità degli autori dell’assassinio è tuttora incerta. Alcune fonti accusano le milizie Chabiha, fedeli a Bachar al-Assad. Altri si interrogano ancora sull’identità degli assassini. Chiunque siano autori e mandanti, l’organizzazione condanna questo delitto e sollecita l’apertura di un’inchiesta, affinché i responsabili siano trovati, giudicati e condannati.Attivista di un movimento di giovani curdi, Jawan Mohammed Qatna faceva il fotografo per il comitato di coordinamento curdo (Free Derbassiyej Coordination Committee). Copriva le manifestazioni  in questa regione a forte maggioranza curda, fornendo poi le foto a vari media. Aveva 22 anni. fonte

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in siria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...