Un altro giornalista morto in Siria

“Cominciano ad arrivare i volti, i nomi e le storie delle vittime di questa notte (4 febbraio 2012) a Homs. Il ragazzo della foto si chiamava Omar Tayyaa ed era un collega giornalista, che poco prima dei bombardamenti avrebbe avuto una diretta per un’emittente straniera per raccontare le violenze nel quartiere del Khaldiya, a Homs, dove stanotte sono morte oltre 200 persone, tra cui 50 bambini e ci sono oltre 700 feriti. Questo è un nuovo martire, un martire dell’informazione. Ha lasciato la sua casa a Hay Al InshAàat per documentare il massacro di Al Khaldiya ed è rimasto lui stesso vittima della strage degli innocenti. Onore a te fratello e collega”. Asmae Dachan

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in siria. Contrassegna il permalink.

3 thoughts on “Un altro giornalista morto in Siria

  1. …anche tu , a far parte della schiera degli eroi, in questo mondo sempre più violento e inumano.
    Che Allah, o Dio che sia, ti consenta un sonno eterno di pace…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...