Sudan, chiuso giornale d’opposizione

E’ l’ennesimo atto di repressione nei confronti della stampa quello che ha visto ieri le forze di sicurezza sudanesi entrate nella redazione del quotidiano al-Rai al-Shaab, guidato dal Partito popolare del Congresso di Hassan al-Turabi, per interrompere le sue pubblicazioni e confiscare il materiale presente. Lo denuncia il principale partito di opposizione al governo di Khartoum tramite il suo portavoce, Naji Dahab. ‘Non ci hanno fornito alcuna spiegazione per questa decisione. Ora hanno occupato l’edificio del giornale. Noi pensiamo che questo derivi dal fatto che il governo non riesce ad accettare la liberta’ di stampa’, ha detto Dahab. Sono diverse e in aumento le pressioni da parte delle forze di sicurezza alle quali sono sottoposti i giornalisti in Sudan, soprattutto se esprimono commenti critici nei confronti del governo o se si occupano di temi sensibili come la severa crisi economica che sta interessando il Paese africano da quando e’ stata proclamata l’indipendenza del Sud il 7 luglio scorso. Articolo21

Questa voce è stata pubblicata in sudan. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...