Giornalista franco-algerino ucciso nello Yemen: è il primo morto del nuovo anno

SANAA, Yemen (Associated Press) – Funzionari della sicurezza yemenita hanno dichiarato che un giornalista francese è stato trovato morto nella sua stanza d’albergo nella capitale Sanaa. Il giornalista è stato trovato oggi strangolato da un filo elettrico e legato al letto. L’hotel, Al-Maali, si trova vicino al palazzo presidenziale in una zona controllata dalla Guardia Repubblicana dello Yemen, una forza d’elite comandata dal figlio del presidente Ali Abdullah Saleh. Le guardie stanno combattendo contro le truppe ribelli e le tribù armate di Sanaa da mesi.  I funzionari hanno parlato a condizione di restare anonimi perché non erano autorizzati a parlare ai media.  Si tratta di un  giornalista franco-algerino. Secondo quanto riferisce il sito informativo locale ‘News Yemen’, si tratta dell’inviato di una tv economica francese, Mohammed Saghir, il cui cadavere è stato appunto trovato strangolato all’interno della sua camera nell’hotel al-Maali di via Hadda, a Sana’a.  La piazza di Sanaa  è l’epicentro delle proteste nei confronti del Presidente Ali Abdallah Saleh e dei casi di abuso e violenza a danno dei giornalisti. La copertura mediatica sulle manifestazioni e sui numerosi scontri con le forze di polizia, ha rappresentato di fatto un pericolo per i media, divenuti obiettivo del regime impegnato nella repressione del movimento democratico e della diffusione delle informazioni. Due i giornalisti uccisi nel 2011.
Annunci

2 thoughts on “Giornalista franco-algerino ucciso nello Yemen: è il primo morto del nuovo anno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...