La direttora

Adesso tocca a Concita. So già che mi attirerò le ire funeste di tutti quelli che l’hanno già innalzata a martire. Non proprio come Sant’oro, ma insomma quasi: vittima del sistema. Con una grande differenza economica sicuramente, ma anche con presupposti lontanissimi. Se il profeta è stato sacrificato dal Padrone d’Italia, notissimo affossatore di libertà d’espressione, come si fa ad accusare per lo stesso “delitto” gli editori dell’organo ufficiale del partito d’opposizione? A meno che vogliamo azzerare tutto e considerarli “dittatori” alla stessa stregua. Le differenze sono poi altre. Al conducator di Raidue vanno riconosciuti risultati professionali eccezionali, la direttora del quotidiano è accusata di emorragia di copie. Non sarà che ci sono altri motivi, che una signora giornalista così tanto carina e affabile non è detto che poi sia altrettanto capace a gestire una redazione? Non so se è vero tutto quello che ha scritto Dagospia appena il giorno prima della “rimozione condivisa” (ahò, sono tutte condivise), ma certo ha fatto una figuretta barbina scagliandosi contro il più famoso gossipparo nazionale proprio mentre stava liberando la stanza. Sono d’accordo che è sempre tutta questione di potere. Ma bisogna anche ammettere che il potere è assolutamente trasversale e che per gli stessi meccanismi (di potere) uno diventa direttore e altri no. Senza necessariamente essere il più bravo. Avanti, sfogatevi.

Annunci

One thought on “La direttora

  1. A licenziare un metalmeccanico ci hanno sempre messo poco tempo. Non è che i lavoratori intellettuali se la tirano un pò troppo e che, se prendono visibilità, considerano il loro posto alla stregua di un trono?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...