Giornalista americana stuprata al Cairo

Le dimissioni del presidente Hosni Mubarak l’11 febbraio non hanno impedito che, quello stesso giorno, una giornalista american fosse violentata mentre si trovava nel centro della rivolta popolare, in piazza Tahrir al Cairo. La corrispondente della Cbs, Lara Logan, è stata accerchiata da circa 200 persone, isolata dallo staff e dalla scorta e stuprata. A salvarla un gruppo di donne egiziane e soldati. Lo riporta il sito web della tv. Il fatto è accaduto mentre la cronista stava seguendo gli eventi per la trasmissione “60 Minutes”. La Logan ha subito ripetute molestie sessuali oltre ad esere picchiata prima di venire salvata da un gruppo di donne egiziane e da una ventina di soldati. Il giorno successivo è partita con il primo volo per gli Stati Uniti dove si trova tutt’ora ricoverata in ospedale.

Annunci

One thought on “Giornalista americana stuprata al Cairo

  1. Pingback: Tweets that mention Giornalista americana stuprata al Cairo « Professione Reporter -- Topsy.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...