Afghanistan, una borsa di studio in memoria di Adjmal

All’indomani della drammatica uccisione di Adjmal Nasqhbandi, collaboratore di Daniele Mastrogiacomo, i giornalisti italiani presero l’impegno di dare ai colleghi afghani un segno tangibile di attenzione e gratitudine. Oggi quell’impegno viene onorato con una borsa di studio per due giovani colleghi afghani, Rashid Turkmen e Abdul Gaffar. La Federazione Nazionale della Stampa Italiana, l’Associazione Stampa Romana, la Casagit e Articolo 21, grazie anche al sostegno degli Ambasciatori italiani Ettore Sequi, Claudio Glaentzer ed Elisabetta Belloni, hanno assegnato loro un contributo di 8.000 dollari. I fondi consentiranno ai due giovani giornalisti afghani di realizzare il primo episodio della Storia dell’Afghanistan, una serie di documentari per raccontare agli afghani e alla comunità internazionale la straordinaria storia del Paese. Un vero e proprio “on the job training” a stretto contatto con gli esperti mondiali del settore, sull’importantissimo sito archeologico di Mes Aynak in cui è stato ritrovato un giacimento di arte Ghandara, lo stile in cui l’arte ellenistica importata da Alessandro Magno si fuse con l’arte buddhista. A Mes Aynak è dedicato il primo dei sei episodi della serie sulla Storia dell’Afghanistan. I giornalisti afgani lavoreranno in luoghi sconosciuti e inaccessibili che custodiscono veri tesori dell’umanità.  La guerra che dura da più di trent’anni ha provocato immense perdite di vite umane, ma anche lo smarrimento dell’identità di un popolo la cui storia si è costruita in secoli di incontri tra civiltà, religioni, idee, che dimostrano una tolleranza e un’apertura che contraddicono tutti i luoghi comuni della propaganda talebana. Articolo21

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...