Nuovi scontri, morto un reporter libanese

Sono le prime vittime militari dalla guerra tra Israele ed Hezbollah del 2006. Tre soldati libanesi sono morti negli scontri a fuoco tra l’esercito del Paese dei Cedri e quello israeliano nella zona di Adaisse. Tra le vittime ci sono anche un giornalista libanese e – secondo quanto riferisce la tv degli Hezbollah, al-Manar – anche un ufficiale israeliano. Tutto sarebbe cominciato quando alcuni militari israeliani hanno sconfinato, secondo le forze di sicurezza libanesi, per abbattere uno o più alberi. È ancora da verificare la notizia, smentita dalla polizia israeliana, di due razzi lanciati dal Libano sul nord di Israele. In ogni caso, i soldati israeliani hanno lanciato quattro razzi contro una postazione di soldati libanesi, colpendo però il vicino villaggio di Adaysseh. Il giornalista libanese morto è Assaf Abu Rahhal del quotidiano al Akhbar, vicino alle posizioni del movimento sciita libanese Hezbollah. Il reporter era stato ricoverato nel vicino ospedale di Marjuyun, ma è deceduto in seguito alle ferite riportate dopo – sembra – essere stato colpito da schegge di un proiettile di mortaio. Abu Rahal, 55 anni, era sposato e aveva tre figli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...