Kapuscinski, un maestro

24 gennaio 2007

Il noto giornalista e scrittore polacco Ryszard Kapuscinski e’ morto oggi a Varsavia. Aveva 75 anni. In passato era stato piu’ volte proposto per il premio Nobel per la letteratura. Kapuscinski e’ stato un grandissimo giornalista di reportage, era celebre per i suoi resoconti di viaggio e forse e’ stato l’autore polacco piu’ tradotto nel mondo. Da citare i suoi libri sulla caduta di Haile Selassie e Mohammad Reza Pahlavi. In Italia, i suoi titoli piu’ famosi (Autoritratto di un reporter, In viaggio con Erodoto, La prima guerra del football, Sha in Sha) sono stati pubblicati da Feltrinelli. Fino al 1981 e’ stato corrispondente dell’agenzia polacca Pap dove era entrato giovanissimo.  L’ultima intervista

“Ci si mette in viaggio a causa di una tragedia, o perché travolti da un’insana passione. Ma andare altrove serve a scoprire gli altri. E se stessi. Ci si mette in cammino per fuggire dalla fame, dalla peste, dalla guerra, per cercare la sicurezza altrove”. Ryszard Kapuscinski

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...