Il coraggio di testimoniare

2 gennaio 2007

(…) Imbrigliati dal potere, relegati in secondo piano dall’affermarsi delle nuove tecnologie, pressati dal tempo e dalla tirannia della velocità, i reporter continuano comunque a svolgere il loro lavoro. Tra mille difficoltà è grazie a loro che verità che si vorrebbe tener ben nascoste arrivano nelle case di tutti. Molti perdono la vita, come l’inviata del “Corriere della Sera” Maria Grazia Cutuli nel 2001 in Afhganistan o Enzo Baldoni nel 2004 in Iraq, citando solo gli anni più recenti. Perché negli ultimi dieci anni i giornalisti morti in zone di guerra o ad alta tensione sono stati quasi 500. Bol Libri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...