Appello urgente dei giornalisti fermati a Gaza

“Noi giornalisti, reporter, operatori e blogger a bordo della Freedom Flotilla provenienti da diversi porti europei e diretti a Gaza, consideriamo molto gravi le minacce verbali e gli attacchi contro di noi nelle ultime ore da parte del governo israeliano e delle sue forze”. Inizia cosi’ il comunicato diffuso dagli operatori dei media a bordo del convoglio di attivisti diretti a Gaza e assaltati ieri mattina dalla Marina militare israeliana in acque internazionali. Il testo, rilanciato dai mezzi d’informazione palestinesi, prosegue affermando che “noi desideriamo attirare l’attenzione di tutti circa il fatto che noi abbiamo agito in modo professionale nel coprire mediaticamente la Flotilla che trasporta aiuti umanitari, medicine e altri beni necessari alla ricostruzione civile nella devastata Striscia di Gaza”. Quindi, “noi riteniamo il governo israeliano e le sue forze armate completamente responsabili di qualsiasi violazione contro la nostra persona e la nostra integrità”. Infine, “ci aspettiamo che i nostri governi di Turchia, Grecia, Cecoslovacchia, Italia, Bulgaria, Usa e molti Paesi arabi ed europei intraprendano azioni urgenti in merito agli sviluppi”. L’elenco completo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...