Continuano le aggressioni a giornalisti iracheni

Il 21 marzo verso le 21.30 mentre si trovava in auto nel quartiere di Qadissiya a Baghdad, Mouayad Al-Lami, presidente del Sindacato dei giornalisti iracheni, è stato bersaglio di numerosi colpi di arma da fuoco da parte di sconosciuti: Al-Lami è uscito indenne dall’attentato, mentre il suo autista è stato gravemente ferito. Il giornalista era già stato vittima di un altro attentato nel settembre 2008, quando una carica di dinamite era esplosa davanti all’edificio del Sindacato. Il 17 marzo l’abitazione del giornalista Maytham Al-Ahmed, direttore della stazione radio Sindibad a Bassora e direttore della redazione del settimanale indipendente Al-Amani è stato investito da una granata. Due individui in moto, uno in uniforme da poliziotto e l’altro in civile, hanno lanciato una granata nel giardino della casa. La figlia del fratello di Maytham Al-Ahmed è stata gravemente ferita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in iraq. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...