Honduras, un altro reporter ucciso: il terzo in due settimane

Nahum Palacios, direttore dell’informazione della stazione televisiva locale Televisora de Aguan-Canal 5, è stato ucciso da una raffica di proiettili il 14 marzo a Tocoa, una città vicina alla costa atlantica, 400 km a nord della capitale, diventando così il terzo giornalista ammazzato in Honduras nelle ultime due settimane. Palacios, di 34 anni, ha subito un’imboscata ed è stato ucciso in una sparatoria, all’interno della sua auto. Più di 40 proiettili sono stati rinvenuti sulla vettura e 30 sul suo corpo. Un cameraman e un’altra persona presenti sul veicolo sono stati feriti. L’omicidio porta tutti i segni del crimine organizzato, soprattutto considerando che è avvenuto in una regione dove il narcotrafficanti sono particolarmente attivi. Alcune fonti hanno descritto la posizione politica di Palacios come delicata. Dal colpo di stato dello scorso giugno, era stato infatti maltrattato e umiliato in diverse occasioni dai militari, che avevano confiscato il suo materiale, in base a quanto detto dal Committee for Free Expression (C-Libre).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...