Un altro giornalista ucciso in Honduras

Il radio-giornalista David Meza Montesinos due notti fa è divenuto il secondo giornalista onduregno morto ammazzato dall’inizio dell’anno, dopo la sparatoria del 1 marzo risultata fatale per Joseph Ochoa, di Canal 21. Meza è stato ucciso da un killer non identificato che gli sparato in un’imboscata vicino alla sua abitazione nella città di La Ceiba, sulla costa atlantica, dove lavorava per la stazione radio locale El Patio, per Radio America, una stazione nazionale e per Abriendo Brecha, una stazione televisiva. Tre settimane fa, dopo un reportage sul narcotraffico, aveva denunciato di aver subito minacce. Tutta la stampa onduregna gli ha reso omaggio: Reza, di 51 anni di cui trenta trascorsi a radio El Patio, aveva riscosso la propria popolarità grazie alle cronache sportive e con l’Uragano Katrina, in seguito al quale era stato mandato a New Orleans, come rappresentante della stampa onduregna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...