Reporter assassinato in Honduras

Honduras: il giornalista Joseph Ochoa, del canale privato Canal 51, è stato ucciso da colpi di arma da fuoco nella serata del 2 marzo a Tegucicalpa, durante un attacco che apparentemente era diretto ad una sua collega, Karol Cabrera, del canale pubblico Canal 8 e della stazione privata Radio Cadena Voces , rimasta gravemente ferita. Il movente per questo crimine non è ancora stato stabilito. Abituata alle controversie mediatiche, Karol Cabrera è una giornalista piuttosto discussa, che ha apertamente appoggiato il colpo di stato del 28 giugno 2009 contro il presidente Manuel Zelaya. Conduttrice di un programma di dibattiti su RCV, la Cabrera stava tornando a casa mentre stava conversando con la stazione radio quando degli individui armati in moto hanno aperto il fuoco in direzione della sua auto. Gli ascoltatori hanno potuto sentire le richieste di aiuto della giornalista dal microfono al momento dell’attentato. Più di 37 colpi sono stati rinvenuti sulla vettura. Nello stesso luogo, sullo stesso percorso è stata uccisa la figlia della Cabrera, Katleen Nicole Rodriguez Cabrera il 15 dicembre scorso. Questa tragedia illustra evidentemente l’insicurezza generale che investe da tempo la stampa onduregna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...